You Don't Know How It Feels…To Be Me

Radio Croda, solo musica crodiana

Non ho mai capito il motivo per cui debba esistere una radio che trasmetta solo musica italiana, non più di quanto potesse esistere Radio MammaMia, la radio inventata da Lillo e Greg, che trasmetteva solo la canzone Mamma Mia degli Abba.
Sarà perché io non sono mai riuscito ad ascoltare musica italiana se non per brevissimi periodi e non per un preconcetto, è che anche sforzandomi proprio non ci riesco. Prima o poi torno ai miei mangiapatate americani, come li chiama  l’amica Marzia, quando prende in giro i miei gusti.

Ho provato molte volte ad ascoltarla, ma senza che mi entrasse mai nell’anima. Iniziando dai cantautori ho ascoltato tanto Guccini, senza che però mi venisse mai voglia di comprarmi un suo CD. Ho ascoltato molto De André che sentivo da piccolo in famiglia, visto che con mio zio erano amici d’infanzia, anche se io non l’ho mai conosciuto personalmente, ma non lo ascolto mai per periodi lunghi. Ho qualche cosa di Battiato, Bennato e Zucchero, che in certi periodi ormai remoti della mia vita ascoltavo, senza però che mi venisse voglia di procurarmi qualcosa di più di quello che mi era capitato tra le mani quasi per caso.

Visto che sono un rockettaro allora sono andato sul Rock/Folk dove i periodi di ascolto sono stati un po’ più lunghi ma sono finiti inesorabilmente. Dei Modena City Ramblers ne ho già parlato approfonditamente in altri post e sono arrivato quasi a detestarli. Poi ho ascoltato molto i CCCP/CSI, ma quì sono stati loro che quando iniziavo ad apprezzarli davvero, si sono sciolti come neve al sole. Questo non toglie, che i tre CD dei CSI, siano forse una delle cose migliori che abbia mai ascolato, non del repertorio italiano ma della musica in generale.

I Litfiba li ascolticchiavo ai tempi dei primi tre album, ma la loro impronta new wave non mi prendeva del tutto, poi loro hanno deciso che si erano rotti le palle di fare il gruppo underground senza guadagarci e hanno iniziato a fare canzonette stupide con cui hanno fatto soldi a palate, ma che io non ho preso neanche in considerazione.
Con tutto il resto del rock italiano tipo Timoria, Negrita, Marlene Kuntz, Blu Verigo, Subsonica, ecc. non c’ho neanche provato, perché quel poco che ho ascoltato non mi dice niente.

Daniele Silvestri lo ascolto molto e vado a tutti i suoi concerti soprattutto per motivi familiari, fosse solo per me forse conoscerei al massimo due o tre canzoni. Di Ligabue non mi erano dispiaciuti i primi due dischi, poi è diventato una palla pazzesca, però quando era uscita la canzone “A che ora è la fine del mondo”, nella mia ignoranza avevo pensato che finalmente un cantante italiano era riuscito a fare una canzone in quello stile che mi piace per davvero e questo può far capire quanto io sia un mangiapatate dentro.

Di italiani di valore mi mancano Capossela e De Gregori. Il primo l’ho scoperto ad un concerto del 1° maggio quì a Genova e subito ho pensato, che era il Tom Waits italiano, cosa confermatami dallo stesso cantante, che lo annovera tra le sue influenze pricipali. Non mi sono ancora comprato niente di suo ma ogni tanto un pensierino ce lo faccio. Per il secondo penso che non andrei molto oltre l’acquisto di un greatest hits, ma penso che se mi capitasse nel periodo buono, potrei ascoltarlo volentieri.

Il punto però è sempre lo stesso, dopo due settimane che avevo deciso che mi interessavano i CD di Danny Gatton e Roy Buchanan, chitarristi blues americani, me li ero già comprati, invece De Gregori e Capossela sono anni che penso “un giorno mi potrei acquistare qualcosa”, ma non mi sono ancora preso niente.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

5 pensieri su “Radio Croda, solo musica crodiana

  1. Dedee in ha detto:

    le radio tematiche esistono perchè la gente le ascolta, se no sparirebbero subito. Legge del mercato.Cosìccome c'è la radio che trasmette solo musica italiana, sono certo che ce ne sono ben più d'una che trasmettono solo la musica dei mangiapatate :-)Io ho comprato il mio ultimo CD musicale nel 2002

  2. spassky in ha detto:

    Capossela sta a Waits come De Gregori sta a Dylan, ma se il secondo lo trovo ormai inascoltabile come il suo omologo, coi primi mi ci lavo anche la faccia la mattina. Altri suggerimenti non li ho. Cioè, li avrei, ma vista la tua reazione ai "maestri" non mi azzardo, che oltretutto sulle nuove generazioni sono del tutto ignaro.Sull'acquisto di cidi originali mi sono trasferito sulle posizioni dei tuoi lettori australiani.

  3. spassky in ha detto:

    Approfitto di questo spazio per due segnalazioni usa e getta:c'è un brutto refuso su Silvestri che ti è sfuggito.Venite domenica alla basanata?Ora puoi cancellare il commento.

  4. mudcrutch in ha detto:

    Dedee: è inconcepibile dal mio punto di vista, ma io sono favorevole alle radio tematiche e per me è stato lutto nazionale quando ha chiuso Rock Fm. Però adesso in Italia ci sono rimaste appunto Radio Italia e…Radio Maria, quindi forse sarebbe meglio non averne nessuna. Tra l'altro la mia consorte mi dice che a Radio Italia certi cantanti, tipo Daniele Silvestri o il recente Marco Mengoni, non li passano praticamente mai.Sono invece convinto che qualche radio nel Kentucky o nel Montana trasmetta solo musica americana. ;-)Io i cd li compro ancora ogni tanto, perché il piacere di sfasciare il cellophan di un cd confezionato, di sfogliare il libretto e sentire l'odore di nuovo, non me lo danno 20 GB di mp3, ma neanche 100 GB.spassky: Capossela lo vorrei senz'altro ascoltare, ma quando ho cinque minuti di tempo mi sento un bel CD di musica bluegrass ;-).Riguardo al refuso, che ho corretto, in verità è un errore da somaro patentato. Potrei arrampicarmi sugli specchi e potrei dire che c'era un participio passato che è diventato un presente in fase di correzione, però non cancello il tuo commento a futura memoria tipo lettera scarlatta. ;-)Alla basanata veniamo volentieri, grazie, ora te lo confermo anche su FB.

  5. Dedee in ha detto:

    esistono numerose radio via internet che ti faranno passare il lutto per rock fm.il celophan dei CD è un'invenzione del demonio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: